Passa ai contenuti principali

I preferiti del 2017


È stato un anno pieno di belle letture per fortuna e tra circa 60 libri letti ho dovuto sceglierne solo dodici per farvi questo post. Ammetto che non è stato facile ma queste sono le mie scelte, fatemi sapere se li avete letti.

  GENNAIO: Illuminae, Amie Kaufman e Jay Kristoff. Questo è stato uno dei primi libri letti quest'anno, ambientato nello spazio e con una struttura del libro pressoché unica, è davvero imperdibile (il secondo volume Gemina mi aspetta già sul comodino). 

FEBBRAIO: Il libro degli specchi, E. O. Chirovici, un libro che parla di libri e di misteri, perfetto per gli amanti del genere, l'ho recensito qui: http://bibliophilie-bookslover.blogspot.it/2017/03/recensione-il-libro-degli-specchi-di-e.html

  MARZO: Il valzer degli alberi e del cielo, Jean-Michel Guenassia è ambientato durante gli ultimi anni di vita di Van Gogh e mostra al lettore l'aspetto più romantico e umano del pittore. Ho avuto l'opportunità di intervistare lo scrittore, trovate tutto qui: http://bibliophilie-bookslover.blogspot.it/2017/06/intervista-jean-michel-guenassia-il.html


  APRILE: The anatomical shape of a heart, Jenn Bennett


  MAGGIO: Riparare i viventi, Maylis De Kerangal. Questo è un dei libri che più mi sta a cuore, parla del delicato tema della donazione degli organi con una scritture delicata e devastante allo stesso tempo, ne ho parlato qui:  http://bibliophilie-bookslover.blogspot.it/2017/05/recensione-riparare-i-viventi-maylis-de.html


  GIUGNO: Il racconto dell'ancella, Margarer Atwood. Questa scrittrice è stata sicuramente la protagonista del mio anno di letture ed è inutile dire che adoro i suoi libri, qui vi ho parlato di questo: http://bibliophilie-bookslover.blogspot.it/2017/09/recensione-il-racconto-dell-margaret.html, sul blog trovate anche la recensione di L'altra Grace 


 LUGLIO: Milk & Honey, Rupi Kaur. Questo titolo non poteva proprio mancare in questo elenco, Milk & Honey è una raccolta di poesie ed è stato definito "il libro che ogni donna dovrebbe avere sul suo comodino" e io non posso che essere d'accordo.

AGOSTO: Il maestro, Francesco Carofiglio http://bibliophilie-bookslover.blogspot.it/2017/09/il-maestro-recensione-e-intervista.html


  SETTEMBRE: io e te come un romanzo, Cath Crowley. Un libro che parla di libri, una libreria speciale e tanti personaggi indimenticabili, l'ho recensito qui: http://bibliophilie-bookslover.blogspot.it/2017/09/recensione-io-e-te-come-un-romanzo-cath.html


  OTTOBRE: La distanza tra le stelle, Lily Brooks-Dalton. Ho adorato questo libro, datemi libri ambientati nello spazio e mi farete felice e questo di certo non delude le aspettative http://bibliophilie-bookslover.blogspot.it/2017/10/recensione-la-distanza-tra-le-stelle_27.html


 NOVEMBRE: Per primo hanno ucciso mio padre, Loung Ung. Una storia vera, ambientata negli anni del terribile genocidio in Cambogia narrata dalla voce di una bambina di 5 anni. Potente e devastante. http://bibliophilie-bookslover.blogspot.it/2017/11/recensione-libro-per-primo-hanno-ucciso.html


  DICEMBRE: ACOTAR, Sarah J. Maas. In realtà avrei voluto inserire l'intera trilogia che ho finito in una settimana ma mi sono limitata al primo volume A Court Of Thorns and Roses. Non so come ho fatto a non leggere prima questa gemma, è semplicemente fantastica, è molto più di un semplice retelling e spero davvero venga tradotta presto così che tutti la possano apprezzare.



Commenti

  1. Bellissime scelte! Riparare i viventi è anche nella mia TBR😍

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io l'ho amato, fammi sapere poi se lo leggi 😉

      Elimina
  2. Illuminae e Milk and Honey sono nella mia WL, spero di recuperarli presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti consiglio davvero Illuminae, è così particolare e unico che una volta preso in mano non riuscirai a smettere di leggerlo 😁

      Elimina
  3. ciao, tanti auguri di buone feste, sono una tua nuova follower, ti va di ricambiare?
    https://amoriemeraviglie.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benvenuta! Ti seguo con molto piacere 😊. Buone feste anche a te 💕

      Elimina
  4. Bellissimi libri, non ne ho letti nessuno ma quello sulla vita di Van Gogh mi intriga :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È veramente molto particolare, non è una biografia "ufficiale" quindi alcune cose sono state romanzate ma secondo me vale davvero la pena leggerlo 😉

      Elimina
  5. Io devo ancora leggere ACOTAR! Shame on me 😂 ogni giorno dico "Lo inizio" e ogni giorno non lo faccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Facevo esattamente così anche io! Poi ho iniziato ACOTAR e in meno di una settimana avevo finito l'intera trilogia 😂✌🏻️

      Elimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Recensione: Liberate il cervello, Idriss Aberkane

"Non siamo venuti al mondo per conformarci a un'impronta ma per lasciare la nostra"

Con questa frase chiave possiamo capire al meglio il messaggio intrinseco di questo libro. Sono rimasta molto colpita dall'argomento, sono da sempre appassionata di psicologia ma ammetto di non aver mai saputo che esistessero cose come la neurosaggezza o la neuroergonomia e in questo libro Idriss Aberkane riesce a spiegarle puntando l'attenzione in particolare su quanto queste possano condizionare la nostra vita in diversi campi quotidiani della società. In questo trattato infatti si riesce , grazie a una lettura critica, a comprendere il potenziale del nostro cervello se solo non venisse rinchiuso in una "scatola inadatta al suo contenuto" in campi quali l'istruzione, il marketing, il giornalismo e la politica.
Vi avviso che questo non è un libro in cui troverete tecniche pratiche per diventare esperti di matematica in 10 passi ma è un saggio vero e proprio, in grad…

Il maestro, recensione e intervista a Francesco Carofiglio

Buongiorno lettori in questo post vi parlerò del nuovissimo libro di Francesco Carofiglio, uscito ieri per Piemme, e della chiacchierata con l'autore che ho avuto occasione di fare insieme ad altri blogger. 
Ammetto che sebbene ne avessi sentito parlare non avevo mai letto nulla di questo scrittore e questo mi ha concesso di essere catturata subito dallo stile di scrittura evocativo e coinvolgente. Il libro non è molto lungo, ma nonostante questo riesce a raccontare tutto e nella maniera migliore per il lettore, avrei solo voluto averne un pochino di più per restare immersa per un altro po' nella stanza creata da Carofiglio, ero davvero coinvolta.  Il libro viene raccontato dal punto di vista del "Maestro", un anzione signore che vive da solo che ha come unica compagnia Alessandra, la ragazza che ogni giorno gli porta il pranzo. Grazie ai suoi racconti e ricordi riusciamo a intravede un barlume di quella che è stata la sua vita e carriera di grande attore e di come …

Recensione: La distanza tra le stelle, Lily Brooks-Dalton

Il mio primo pensiero terminato questo libro è stato: non può finire così, alla mia copia mancano decisamente le pagine finali! Ma ahimè è proprio così che termina la storia e ora cercherò di spiegarvi le mie sensazioni su questo libro (senza rivelare troppo ovviamente). 
Ammetto che ho comprato il libro a scatola chiusa perché, appassionata di astronomia quale sono, ogni libro ambientato nello spazio per me ha un fascino irresistibile e sebbene il finale mi abbia lasciato sorpresa non sono affatto pentita della mia scelta.

"Un tempo i mutamenti del cielo sopra di lui contavano più del terreno che aveva sotto i piedi, ma ora non più. Aveva tenuto gli occhi alzati troppo a lungo, era arrivato il momento di pensare alla terra, d'immaginare la vita che presto sarebbe riaffiorata in superficie." 



TRAMA Augustine ha dedicato la sua esistenza allo studio delle stelle. Non ha mai avuto una famiglia, né un vero amore; ha invece sempre avuto il suo telescopio, lassù, in un osserv…