lunedì 23 novembre 2015

Big Magic, Elizabeth Gilbert




Ero molto curiosa di questo libro, nonostante sapessi che è molto lontano dai libri che leggo di solito. E' un saggio, della scrittrice di "Mangia, prega, ama" Elizabeth Gilbert, molto particolare. 

Il tema principale infatti è la creatività, declinata in tutte le sue forme e dimensioni. Un libro che però non vuole essere un decalogo di cosa si deve/non si deve fare per essere creativi, avere successo o diventare famosi. 
Come afferma la scrittrice in un passaggio  e' un libro che ha scritto principalmente per se stessa, non per gli altri, ma se ovviamente può essere di aiuto ad altre persone ben venga!

E' un libro che mi ha colpito molto, ha colpito il mio modo di pensare, mi ha fatto cambiare prospettiva sul mondo degli artisti e sul processo creativo dell'arte. 

Studiando "Economia per l'arte, la cultura e la comunicazione" ho sempre guardato a questo mondo con un occhio più critico e razionale,  e forse proprio per questo mi serviva questo libro per aprire la mente e comprendere a fondo cosa "c'è prima" di un'opera d'arte, qualsiasi essa sia. 

"Siamo tutti eletti. Siamo programmati per fare cose. Anche se siete cresciuti guardando i carto animati, imbambolati dalla mattina alla sera. La creatività balugina dentro di voi. La vostra creatività e' più vecchia di voi (...). Tutto questo per dire: Non vi serve il permesso firmato dal capo per vivere una vita creativa"

"Vi sto dicendo che siete già creativi e avete il diritto di esserlo, per il semplice fatto di esistere, tra noi." 


Non voglio che pensiate però che sia un libro che rivela i segreti dell'universo artistico, a me personalmente e' piaciuto e lo consiglio, ma possono benissimo esserci persone che credono fermamente che queste teorie, questo modo di pensare sia troppo lontano dal loro modo di essere. 

Ognuno può essere creativo a suo modo e sta alla persona scegliere come esprimere questa sua capacità.

Trama: 

Ognuno di noi ha un talento nascosto, tesori che dovrebbero essere mostrati ma che rimangono nascosti, sogni che non abbiamo ancora trovato il coraggio di realizzare. Lo sa bene l'autrice bestseller di Mangia prega ama, che ci regala duecento pagine di consigli utili, saggi e scanzonati per superare la paura, seguire le nostre passioni ossessioni compulsioni, e liberare la creatività, che è «un istinto, un esperimento, un mistero, quindi iniziate pure da qualsiasi parte. Preferibilmente adesso»



Buona lettura :) 


Nessun commento:

Posta un commento